E’ l’osservazione dell’iride.

Non è uno strumento di diagnosi con cui si scopre se vi è una malattia in atto, ma serve per dare un quadro dei punti di forza o di debolezza della persona (il proprio terreno) e soprattutto per valutare lo stato tossinico causato dallo stile di vita e dall’ alimentazione, la funzionalità degli organi emuntori nell’attività di espulsione delle tossine ed eventualmente lo stato di stress. L’analisi dell’iride avviene dopo l’inquadramento iniziale.